Marta Gatti, attenti alla terra

LArticolo di Marta Gatti, 10 aprile 2019

Marta_gatti

Popoli indigeni contro interessi economici. Nelle Filippine le grandi compagnie sfruttatrici delle palme da olio stanno distruggendo il territorio di Palawan rendendo insostenibile la vita delle popolazioni e delle foreste.

Giornalista freelance di formazione storica, Marta Gatti collabora con Il Fatto Quotidiano e Radio Popolare. Da una tesi accademica sull’estrazione dei minerali, il commercio illecito e il legame con i conflitti nella Repubblica Democratica del Congo, è arrivata ai giornali: continua a parlare di materie, la terra in primis.

LArticolo di oggi sull’Osservatorio dei diritti mette in luce il problema dei “territori ancestrali”. Un riconoscimento giuridico non facile da ottenere ma strettamente legato ai diritti dei popoli indigeni. Nelle Filippine questi vengono messi da parte dagli interessi economici del governo e delle grandi compagnie che vogliono più piantagioni d’olio, a tutti i costi.

 

Questa presentazione richiede JavaScript.

copyright: immagine 1, immagine 2, immagine 3